Benvenuti sul sito 

dell'Unione Italiana Ciechi e degli Ipovedenti 


Sezione provinciale di Caltanissetta



NEWS

ASSEMBLEA PROVINCIALE ORDINARIA DEI SOCI - ANNO 2017

 

E' stato inviato ai Soci aventi diritto l'invito a partecipare ai lavori dell'Assemblea Ordinaria Provinciale dei Soci che avrà luogo sabato 22 aprile c.a. nei locali del Ristorante Parco dei Principi, sito a Caltanissetta, in c/da Serra dei Ladroni Snc, alle ore 8,30 in prima ed alle ore 9,30 in seconda convocazione, per discutere il seguente

O r d i n e     d e l      G i o r n o

1)      Elezione degli Organi Assembleari;

2)      Approvazione "Relazione sull'attività svolta nell'anno 2016";

3)      Approvazione "Bilancio consuntivo" anno 2016;

4)      Approvazione "Relazione programmatica" anno 2018;

5)      Approvazione "Bilancio preventivo" anno 2018;

6)      Elezione di n° 1 Componente del Consiglio regionale;

7)      Varie ed eventuali.

      Come previsto dall'art. 19 del Regolamento generale dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti onlus, si sottopone all'attenzione dei Soci la Relazione sull'attività svolta dall'Ente nell'anno 2016 e la Relazione riguardante il programma di attività previsto per l'anno 2018, predisposte dal Consiglio sezionale nella seduta del 9 marzo u.s., documenti che saranno esaminati e votati dall'Assemblea dei Soci fissata per il 22 aprile p.v., insieme agli atti di natura amministrativo-contabile, precisamente il Bilancio consuntivo - anno 2016, ed il Bilancio preventivo - anno 2018, di cui sono stati forniti ai Soci i dati riassuntivi in allegato all'avviso di convocazione.





RELAZIONE SULL'ATTIVITA' SVOLTA NELL'ANNO 2016

 

- ATTIVITA' DI PATRONATO, PENSIONISTICA ED AUSILI - cura delle pratiche per il riconoscimento dello status di cieco civile  fino alla conclusione delle stesse con l'espletamento della procedura necessaria alla liquidazione degli emolumenti spettanti da parte della Direzione provinciale I.N.P.S. - Cura delle pratiche per il riconoscimento, da parte delle competenti Commissioni sanitarie I.N.P.S., di portatore di handicap e/o per l'iscrizione nelle liste protette di collocamento in vigore presso l'Ufficio provinciale del Lavoro. Supporto agli assistiti nell'espletamento di adempimenti burocratici per questioni di ambito fiscale o per l'elaborazione delle richieste presentate all'A.S.P. di Caltanissetta per il finanziamento degli ausili tiflotecnici, lavorando a contatto con gli oculisti prescriventi, con le ditte fornitrici nonchè con gli uffici competenti. La Sezione distribuisce infine, gratuitamente, i presidi tiflotecnici (orologi e sveglie parlanti, termometri sonori, ecc.., ecc.) acquistati nei limiti delle risorse disponibili.

- ISTRUZIONE Il costante monitoraggio del percorso scolastico dei 41 alunni disabili della vista residenti nel territorio provinciale nisseno, tra i quali sono presenti n° 14 alunni che presentano minorazioni aggiuntive di tipo motorio e/o cognitivo, espletato dal coordinamento provinciale per l'istruzione, (pedagogista, psicologa e assistente sociale), ha consentito che fossero forniti loro gli strumenti idonei al tipo ed alla gravità della minorazione visiva dalla quale ciascuno è affetto, a cominciare dal testo scolastico, attraverso l'esperimento di tutti gli adempimenti propedeutici per la trascrizione, da parte della stamperia braille di Catania, nel formato più idoneo al livello di minorazione visiva, (braille, large print, o elettronico), affinché, anche con l'assegnazione dei libri all'inizio dell'anno scolastico, ad ogni alunno fossero garantite pari opportunità nell'istruzione. Il Servizio ha fornito, inoltre, su richiesta, consulenza di carattere tiflopedagogico e psicologico, agli insegnanti di sostegno e curriculari ed alle famiglie, coinvolgendo, "in sinergia", le suddette figure professionali impegnate nella rimozione degli ostacoli che limitano il processo educativo degli alunni diretto a far acquisire agli stessi l'essenziale bagaglio di conoscenze ed abilità che consentirà loro un pieno inserimento nel contesto sociale e lavorativo, e l'attitudine ad una costante ricerca orientata verso l'autoformazione. L'intervento dei volontari del SCN, ha permesso di mantenere, in attuazione di una specifica convenzione, presso 4 istituti della provincia un servizio di assistenza scolastica gratuita, in classe, per altrettanti alunni frequentanti la scuola secondaria di I e di II grado.

- PREVENZIONE DELLE PATOLOGIE OCULARI - AMBULATORIO OCULISTICO - Si registra un incremento considerevole delle visite effettuate nell'ambulatorio oculistico sezionale che ha funzionato a pieno ritmo nei giorni stabiliti e precisamente: l'intera giornata del lunedì, del mercoledì, e del venerdì, ed  il pomeriggio del giovedì. Sono state visitate in tutto n° 3.523 persone con un aumento di 731 visite rispetto allo scorso anno (n° 2792 persone), che corrisponde al 20% in più. Nell'anno 2016, la Sezione ha aderito alle iniziative promosse dall'IAPB - Italia, allo scopo di diffondere la cultura della prevenzione visiva, e precisamente: in data 11 marzo 2016, a Caltanissetta in piazza Garibaldi, in occasione della "Settimana mondiale del glaucoma", è stato eseguito uno screening oculistico con l'ausilio delle apparecchiature in dotazione all'unità mobile oftalmica messa a disposizione dal Consiglio regionale siciliano dell'U.I.C.I.;  in occasione della celebrazione della Giornata mondiale della vista in data 13 ottobre 2016, sono state organizzate quattro giornate di screening nei giorni 10, 11, 12 e 13 Ottobre 2016, in orario scolastico,  per gli studenti del Liceo Scientifico "Elio Vittorini" di Gela,  accompagnato anche da un seminario informativo tenutosi dalle ore 10.00 alle ore 11.00 nel piazzale antistante la scuola suddetta. Nel pomeriggio l'unità mobile si è spostata in piazza Garibaldi e lo screening è stato rivolto all'intera cittadinanza; infine, l'Ente ha realizzato, nell'ambito dell'iniziativa di prevenzione "Occhio ai bambini", cinque giornate di screening, nel mese di ottobre, presso l'Ist. Comprensivo "E. Romagnoli" di Gela, durante le quali sono stati sottoposti a controllo n° 292 bambini, e dieci giornate di screening, nel mese di novembre, presso l'Istituto comprensivo "Don Milani" di Caltanissetta, durante le quali sono stati sottoposti a controllo n° 587 bambini. La Sezione ha partecipato al Salus Festival, organizzato dalla ASP di Caltanissetta, organizzando tre giornate di screening oculistico dall'11 al 13 novembre 2016. Inoltre, attraverso l'impiego della quota assegnata alla Sezione sul contributo erogato dalla Regione siciliana all'U.I.C.I., ai sensi della legge 284/97, la Sezione ha organizzato screening a Caltanissetta, Gela e San Cataldo, in luoghi caratterizzati da rilevante affluenza di pubblico. In tutto sono state controllate n° 2.156 persone nella provincia.

- COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO - La Sezione ha continuato ad intervenire presso i datori di lavoro e gli Organi competenti, affinché fosse garantita l'applicazione della normativa vigente per l'assunzione in servizio dei centralinisti e dei massofisioterapisti non vedenti utilmente collocati nella graduatoria provinciale predisposta dalla Direzione provinciale del Lavoro , anche se l'attuale crisi economica da un lato e,  dall'altro, la disponibilità di nuove apparecchiature che pretendono di sostituire appieno la figura dell'operatore, ostacolano fortemente l'assunzione in servizio di personale in possesso delle sopracitate qualifiche, ragione per la quale, nonostante il grande lavoro di ricerca dei posti vacanti e di contatto con Autorità preposte e potenziali datori di lavoro, si registrano a tutt'oggi n. 23 centralinisti telefonici e n. 4 massofisioterapisti  disoccupati.

 

INTEGRAZIONE SOCIO-CULTURALE E PROFICUO USO DEL TEMPO LIBERO - Si citano qui di seguito le iniziative realizzate, con riferimento all'art. 4, la lettera l), L.R. n 4/2001, in attuazione del programma annuale previsto nel settore, a vantaggio dei non vedenti ed ipovedenti delle diverse fasce d'età:

- la "Festa di primavera" organizzata dal Consiglio regionale siciliano dell'U.I.C.I., e svoltasi in data 19 giugno 2016, presso l'agriturismo Colle San Mauro "Fattoria del Benessere" a Caltagirone, in c/da San Mauro, è stata incentrata quest'anno sul tema dello sport quale elemento fondamentale per la crescita e l'autonomia dei ragazzi con disabilità visiva. Alla manifestazione ha partecipato un gruppo di dieci ragazzi con disabilità visiva della provincia di Caltanissetta, accompagnati dai dirigenti, che ha potuto sperimentare diverse discipline sportive e scegliere di cimentarsi in uno dei laboratori a scelta tra quelli previsti: il laboratorio della ceramica, il museo contadino, i pupi siciliani, il ciclo del latte.

- l' I.Ri.Fo.R., (Istituto per la Ricerca, la Formazione e la  Riabilitazione) attua specifici interventi riabilitativi e di integrazione, diretti a compensare le limitazioni prodotte dalla minorazione visiva alla sfera dell'autonomia, della mobilità e sulle capacità di natura psico-fisica, limitazioni che pregiudicano gravemente il normale svolgimento della vita sociale e professionale del soggetto. In tale settore rientrano i campi estivi riabilitativi, iniziative cui l'Ente dedica particolare attenzione poiché vi si svolgono, oltre che attività ludiche, (avviamento al nuoto, giochi, ecc) diverse iniziative in tema di orientamento, manualità, comunicazione, teatro e danza, dirette all'acquisizione di capacità e conoscenze adeguate alla riabilitazione dei partecipanti, in funzione della loro piena integrazione sociale. L' I.Ri.Fo.R.- Sicilia, articolazione regionale della suddetta struttura, ha organizzato,  nell'ambito dell'iniziativa "Campus Sicilia 2016", due campi estivi con le finalità sopra descritte, di cui il primo (modulo A) rivolto a minori con pluriminorazione, ed il secondo (modulo B) diretto alla riabilitazione di minori colpiti soltanto da deficit visivo. La Sezione ha aderito all'iniziativa finanziando la partecipazione di otto utenti residenti nella provincia di Caltanissetta, di cui due minori pluriminorati che hanno partecipato al MODULO A del progetto, realizzato presso  il Kikki Village di Modica (RG) nel periodo dal 22 giugno al 02 luglio 2016, e di sei minori con disabilità visiva, che hanno partecipato al MODULO B dello stesso, realizzato dal 6 al 16 luglio 2016, presso il "Villaggio club Altalia" in località Brancaleone (RC).

- il soggiorno estivo socio-climatico per n° 22 non vedenti e/o ipovedenti e relativi accompagnatori, in tutto n° 36 partecipanti, tra non vedenti ed accompagnatori, al soggiorno socio-ricreativo, svoltosi dal 23 al 30 luglio 2016, presso l'Hotel "Pizzo Calabro" con sede in Calabria, località Pizzo (VV). In tale occasione l'Ente si è fatto carico della spesa riguardante il noleggio di un pullman per il trasferimento dei partecipanti nella tratta Gela - Caltanissetta - Pizzo (VV) e viceversa;

- L'Ente ha provveduto alla celebrazione di ricorrenze laiche e religiose di particolare significato per la categoria, anche con il coinvolgimento di familiari ed amici, che hanno potuto in tal modo apprezzare l'ottimismo e la voglia di vivere che tali persone, pur in una grave situazione di disagio sociale, sanno esprimere qualora gli venga data l'occasione. Esemplarmente si citano:

- la Festa della donna l'8 marzo 2016, a Caltanissetta nei locali della sede sociale, con un incontro informativo delle donne con disabilità visiva che frequentano la Sezione, con un'ostetrica del Reparto di ginecologia dell'Ospedale "S. Elia" di Caltanissetta, sugli accorgimenti più adeguati da adottare nel trattamento dei disturbi e delle patologie dell'apparato genitale femminile, che caratterizzano le diverse fasi della vita della donna, con riferimento al caso specifico di pazienti con disabilità visiva. In tale occasione l'Ente ha offerto ai presenti un rinfresco;

- il Precetto pasquale per i non vedenti residenti a Caltanissetta, in data 22.03.2016 e per quelli residenti a Gela, in data 23.03.2016;

- visita tradizionale del Giovedì Santo della Real Maestranza, ai Soci ed ai dirigenti dell'U.I.C.I., nei locali della sede sociale di Caltanissetta, a conferma di una lunga tradizione che si rinnova ogni anno, con lo scambio degli auguri pasquali e di una targa ricordo;

- Inoltre, rispettando una tradizione che dura da oltre un ventennio, la Sezione ha organizzato, mantenendo il carattere itinerante impressogli dall'attuale gestione consiliare, l'11 dicembre u.s., la Festa di S. Lucia, che è stata celebrata a San Cataldo con la S. Messa particolarmente dedicata ai non vedenti, officiata dall'arciprete nella Chiesa Madre, e con l'offerta di una cena sociale in pizzeria ai non vedenti intervenuti ed ai rispettivi accompagnatori. L'iniziativa, ha suscitato, come di consueto, molto interesse tra i non vedenti ed i loro famigliari ed amici, oltre una settantina di persone, che si sono spostate per l'occasione, anche da Caltanissetta, Serradifalco e Gela. La Sezione si è fatta carico, per l'occasione, della spesa della cena e di quella del noleggio di un pullman, per la tratta Gela/San Cataldo A/R, per il trasferimento dei non vedenti provenienti da Gela intervenuti alla festa.

- Per il tradizionale scambio di auguri con i non vedenti ed ipovedenti, in occasione delle festività natalizie, la Sezione ha organizzato un momento di convivialità, tramite l'effettuazione di tombole, il 21 dicembre 2016, nei locali della sede sociale U.I.C.I. di Caltanissetta.

- MANIFESTAZIONI PER LA PROMOZIONE DELL'HANDICAP VISIVO

- in data 31 marzo 2017, la Sezione ha curato la realizzazione dell'evento "Esploriamo l'arte con l'occhio dell'anima" con l'ausilio del "Polo tattile itinerante", un autobus attrezzato con gli ausili per i ciechi che ha sostato per l'intera giornata nel piazzale della Chiesa madre di Gela. La presenza della struttura ha permesso ai vedenti di vivere l'esperienza sensoriale dei non vedenti, attraverso l'esplorazione tattile delle riproduzioni di opere d'arte del patrimonio culturale e storico italiano e internazionale esposte all'interno dell'autobus itinerante, e sfruttando la possibilità di prendere al suo interno un caffè al buio.

La Sezione ha organizzato, in tale ambito, a San Cataldo, nei giorni 20, 21 e 22 giugno 2016, una manifestazione divulgativa, intitolata "Sfiora...Esplora...Ama - I grandi sogni hanno radici profonde", patrocinata dal Comune diretta all'affermazione nel territorio provinciale di un'adeguata cultura dell'handicap visivo, attraverso la diffusione all'opinione pubblica del messaggio che l'esplorazione tattile rappresenta per i non vedenti il principale canale di conoscenza e condizione fondamentale per la nascita di qualsiasi interesse e relazione. In tal occasione la Sezione ha pubblicizzato, nel contempo, la lotteria nazionale promossa dalla Sede centrale U.I.C.I. per l'anno 2016,  acquistando e rivendendo al pubblico  n° 1.000 biglietti, e partecipando in tal modo alla distribuzione dei proventi eseguita dalla sede centrale, a conclusione dell'iniziativa, in favore delle strutture territoriali che si sono impegnate nella vendita dei biglietti. Nell'ambito della manifestazione, si è svolta una partita amichevole di calcio tra la squadra composta dai volontari e gli amici della Sezione nissena dell'U.I.C.I. e la squadra Sancataldese. L'evento ha fatto registrare la presenza del Polo tattile itinerante messo a disposizione dal Consiglio regionale siciliano dell'U.I.C.I..

Venerdì 9 dicembre 2016, la Sezione ha celebrato nei locali della sede sociale, in collaborazione con l'Ufficio scolastico provinciale, la Giornata Internazionale della Disabilità. La manifestazione è stata orientata a promuovere la cultura dell'accoglienza e del rispetto delle diversità, attraverso il consolidamento dell'opinione che il limite, determinato dalle minorazioni, fisiche, psichiche o sensoriali, può non rappresentare un ostacolo insormontabile, se si creano occasioni e strumenti di "pari opportunità", ad una reale integrazione delle persone con disabilità. A riprova della validità di questo pensiero, è stato allestito un "Presepe al buio", inaugurato in tale occasione dal sottosegretario all'Istruzione On.le Davide Faraone, che è stato visitato da molte persone "al buio" utilizzando semplicemente l'esplorazione tattile, con la guida della Dott.ssa Francesca Panzica, Insegnante non vedente. Tutti i visitatori sono stati concordi nel rilevare la significatività dell'esperienza, per rivivere, anche senza l'ausilio della vista, l'atmosfera e le emozioni suscitate dal Natale.

A conclusione dell'esperienza di servizio civile, il 30.11.2016, i volontari impegnati nel progetto ordinario "Cammina con noi - Caltanissetta" hanno vissuto l'esperienza della cena al buio, riportandone forti impressioni, non soltanto in merito alla gravità dell'handicap visivo, ma anche sulla possibilità di vivere in pienezza la vita sociale, tramite un superamento, sia pure limitato di tale disabilità, attraverso l'uso di strumenti adeguati.

Nell'affidare al giudizio dei Soci il lavoro svolto nell'anno 2016, si rileva che la Sezione è riuscita ad affrontare le gravi difficoltà, derivanti dall'esiguità delle risorse disponibili in rapporto alla quantità e qualità delle esigenze da soddisfare, grazie al lavoro "in rete" di dirigenti, dipendenti e volontari. Si esprime, pertanto, l'auspicio che, proseguendo sulla strada intrapresa, si moltiplichino nel futuro le energie impegnate nella piena realizzazione umana e professionale dei ciechi e degli ipovedenti della provincia nissena.

 

                                                                                                          Il Presidente

                                                                                                  Sig. Alessandro Mosca






RELAZIONE AFFERENTE IL PROGRAMMA DI ATTIVITA'

DELLA SEZIONE PROVINCIALE U.I.C.I. DI CALTANISSETTA

PER L' ANNO 2018

 

Il Consiglio direttivo sezionale ha predisposto il programma di attività per l'anno 2018 che, secondo le direttive statutarie, sottoporrà all'approvazione dell'Assemblea dei Soci, tramite la presente relazione.

Premesso che il programma di attività è stato redatto sulla base dell'ipotesi che sia confermato alla Sezione, nel 2018, il contributo di funzionamento nell'ammontare concesso quest'anno, si precisa che saranno mantenuti i servizi ed adottate le iniziative che, da sempre, hanno suscitato l'interesse della categoria, e saranno esperiti, inoltre, gli interventi risultati idonei a rafforzare nella comunità provinciale la cultura dell'handicap visivo.

Si passano ora in rassegna i punti salienti del programma anzidetto.

- Proseguirà nel 2018 l'ordinaria attività di segretariato sociale e di tutela dei diritti degli appartenenti alla categoria, in special modo nei confronti dell'I.N.P.S., cui compete il riconoscimento dei requisiti sanitari per il riconoscimento dello status di cieco civile e la liquidazione degli emolumenti pensionistici spettanti, nonché il riconoscimento dello status di portatore di handicap per la concessione dei presidi tiflotecnici e delle agevolazioni fiscali spettanti.

- Nell'ambito del servizio permanente di prevenzione delle patologie oculari, l'ambulatorio oculistico sezionale rappresenterà un punto di riferimento importante per chi ha bisogno di sottoporsi, in tempi brevi ad un'accurata visita oculistica, e farà registrare sicuramente un rilevante incremento delle richieste. Si prevede, altresì, di poter offrire, già dal prossimo anno, la possibilità agli utenti di sottoporsi ad esami specialistici (es. OCT). Inoltre, sia attraverso l'impiego dei fondi che saranno erogati dalla Regione siciliana ai sensi della legge 284/97, sia con il contributo dell'Agenzia internazionale della prevenzione della cecità, saranno realizzati periodicamente screening oculistici nelle piazze dei comuni della Provincia, in special modo di quelli ove è assente il servizio pubblico di oculistica, e nelle scuole, specialmente quelle dell'infanzia e primarie, per sensibilizzare genitori ed insegnanti sull'importanza della prevenzione.

- Per l'importanza che riveste l'istruzione e l'integrazione scolastica nell'impegnativo percorso dei minori non vedenti ed ipovedenti verso la piena realizzazione personale e professionale, occuperanno, come di consueto, un posto preminente tra i servizi forniti dalla Sezione, gli interventi diretti al soddisfacimento delle esigenze afferenti l'individuazione di strategie educative idonee all'ottimizzazione dell'istruzione e l'uso di strumenti tiflodidattici adeguati all'autonomia nello studio (fornitura testi scolastici in braille, in large print, o in formato elettronico).

- L'ente agevolerà la partecipazione degli appartenenti alla categoria residenti nella provincia nissena, alle iniziative di tipo socio-ricreativo, riabilitativo e formativo organizzate, a livello regionale, dall'I.Ri.Fo.R.- Sicilia (Campi estivi) e dal Consiglio regionale sicliano dell'U.I.C.I. (Festa di primavera).

Si ripeteranno nel 2018, le iniziative socio-ricreative che hanno riscosso in passato l'interesse della categoria:

- il soggiorno socio-ricreativo, che sarà effettuato preferibilmente in una località marina;

- week-end e giornate ricreativo-culturali, anche in località vicine di rilevanza storica ed artistica, per soddisfare l'esigenza, sempre crescente, dei non vedenti della provincia di fruire di occasioni di aggregazione e di evasione dai limiti angusti del quotidiano; attività ricreative in occasione delle principali ricorrenze: festa della donna; Precetto pasquale; accoglienza del Capitano della Real Maestranza; Festa di S. Lucia; tombolata natalizia da effettuarsi sia nella sede sociale di Caltanissetta che nel Centro sociale di Gela;;

Si cercherà, infine, per quanto possibile, di favorire la partecipazione ad ulteriori eventi artistici e/o culturali organizzati, nel territorio provinciale, da altri Enti ed istituzioni.

- La Sezione sosterrà con impegno l'accesso dei giovani alla formazione professionale, ed interverrà energicamente presso i datori di lavoro, e presso gli organi competenti affinché sia garantita l'applicazione della normativa vigente sul collocamento obbligatorio favorendo l'assunzione in servizio dei centralinisti e dei massofisioterapisti non vedenti.

- La Sezione s'impegnerà, anche tramite il coinvolgimento di sponsor che si facciano carico delle spese, nell'organizzazione di eventi che promuovano nel territorio la cultura dell'handicap visivo. A titolo esemplificativo si citano:

- la "Cena al buio", che rappresenterà un'esperienza formativa per i volontari del Servizio civile nazionale impiegati nel progetto "Vivere insieme - Caltanissetta" che, da un lato, sperimenteranno concretamente il disagio di consumare un pasto "al buio", e potranno immaginare, sia pure per breve tempo, la difficoltà di vivere sempre "al buio", mentre dall'altro, considerato che saranno serviti a tavola da persone non vedenti, conosceranno le potenzialità che i non vedenti sanno esprimere tramite l'uso dei "sensi residui". Sempre allo scopo di diffondere un'adeguata cultura dell'handicap visivo, in tale evento saranno coinvolti rappresentanti delle pubbliche istituzioni, del mondo della scuola e della cultura;

- La "Giornata nazionale del braille", ex legge 3 agosto 2007, n° 126, attraverso la quale si richiamerà l'attenzione e l'informazione sull'importanza che il sistema Braille riveste nella vita delle persone con disabilità visiva.

- Inoltre, qualora le fosse nuovamente data l'occasione, la Sezione collaborerà con gli enti di istruzione e formazione professionale, a titolo esemplificativo si cita l'EAP FEDARCOM di Caltanissetta e l'Istituto dei servizi sociali di Gela, ospitando stage  rivolti agli allievi per agevolare la loro qualificata  formazione professionale nel settore della disabilità, con particolare riguardo alla disabilità visiva.

- Nei limiti delle risorse disponibili la Sezione sarà presente, con i responsabili dei diversi settori, alle iniziative formative e/o di aggiornamento promosse dalla sede centrale del sodalizio o da altri enti, quali l'INPS, l'Ufficio scolastico provinciale, la Direzione provinciale e regionale del Lavoro, ANMIL, ecc., sulle tematiche che riguardano la categoria (mobilità, pensionistica, istruzione, lavoro).

La Sezione sta lavorando, inoltre, alla realizzazione di due progetti a lungo termine:

- la realizzazione di una spiaggia accessibile ai portatori di handicap in c/da Tenutelle, nel territorio di Gela, di cui sono in fase conclusiva le procedure autorizzative con l'Ufficio del Demanio marittimo di Porto Empedocle;

- il recupero dello stabile di proprietà dell'U.I.C.I., sito a Caltanissetta in via Chiarandà, attraverso un progetto da realizzare, in accordo con il Comune nisseno, che prevede la realizzazione nell'immobile, di una struttura socio-assistenziale contenente svariati servizi in favore dei soggetti con disabilità.

Il programma delle attività da intraprendere nel 2018 come sopra illustrato, è stato elaborato tenendo conto delle risorse economiche sulle quali può contare la Sezione U.I.C.I. di Caltanissetta,che si gestisce sostanzialmente con l'impiego della somma concessa dalla Regione siciliana a titolo di contributo di funzionamento e con i proventi dell'ambulatorio oculistico sezionale, entrate limitate in rapporto alla molteplicità e complessità dei bisogni da soddisfare. L'Ente pertanto, s'impegnerà, in armonia con una base associativa sempre più ampia, per promuovere, su largo raggio, attività di autofinanziamento, consistenti principalmente in servizi di tipo sanitario e/o assistenziale resi alla comunità, o nella promozione di iniziative ricreative che prevedano l'apertura ad un contesto sociale che oltrepassi il livello provinciale, anche allo scopo di attuare un'efficace integrazione degli appartenenti alla categoria. I proventi derivanti dalle suddette attività, rientranti tra le finalità statutarie dell'Ente, saranno impiegati per garantire, nel tempo, una ricca vita sociale ed un'offerta di interventi adeguata, sia del punto di vista qualitativo che quantitativo, alle esigenze che quotidianamente espongono alla Sezione le persone con disabilità visiva residenti nel territorio provinciale nisseno.

Si sottopone, pertanto, la presente relazione alla valutazione dei Soci, con l'auspicio che ogni intervento, che sarà portato a termine, nel prossimo anno dalla Sezione nell'interesse della categoria, possa rappresentare un passo avanti verso il decisivo riconoscimento, da parte delle istituzioni e dell'intera comunità provinciale, dell'insostituibile ruolo dell'Ente sui temi riguardanti sia la disabilità visiva sia la promozione di una adeguata cultura dell'handicap visivo.

 

                                                                                                                      Il Presidente

                                                                                                              Sig. Mosca Alessandro










Sfiora Esplora Ama     

I grandi sogni hanno radici profonde

locandina_Partita_per_facebook

La Sezione provinciale U.I.C.I. di Caltanissetta realizza l?evento dal titolo Sfiora  Esplora Ama  I grandi sogni hanno radici profonde, nelle giornate del 20, 21 e 22 giugno 2016, che comprende le seguenti iniziative:

 - uno screening oculistico gratuito;

- esposizione del polo tattile itinerante;

Potrete trovare l'unità mobile e il polo tattile itinerante, presso la Piazza Giovanni XXIII, nel parcheggio riservato adiacente al palazzo comunale di San Cataldo;

 - partita amichevole di calcio ?La fortuna fa goool? da disputarsi in data 21.06.2016, alle ore 20:00, nello stadio ?Valentino Mazzola? di San Cataldo.

Per saperne di più  clicca qui

YouTube Video

Fonte: www.tfnweb.it



YouTube Video


Fonte: giornalenisseno.com



Dona il tuo 5 per mille:

da un tuo piccolo gesto possiamo realizzare un grande progetto!

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - Onlus

Codice Fiscale: 80004490852




STUDIO OCULISTICO

Ricordiamo che il nostro studio oculistico è apertto per prenotazioni tutti i giorni, dal Lunedì al Sabato.

Contattaci per prenotare la tua visita al numero 0934597317





...scrivi un tuo commento e-mail uiccl@uiciechi.it


Sei il visitatore numero
    
HitCounter


  Site Map